Institut de Recherche Pluridisciplinaire en Arts, Lettres et Langues (Italiano)

Presentazione dell'Istituto       

 

L’Istituto di Ricerca Multidisciplinare in Arte, Lettere e Lingue (IRPALL), nato come Programma Pluri-Formazioni (PPF) nel 1998, è stato riconosciuto come struttura federativa nel 2003 (FED 4098).

L’istituto è il frutto della comune volontà dei ricercatori di Lettere, Lingue e Arti dell’Università di Toulouse Jean Jaurès di rafforzare le collaborazioni e di attivare i collegamenti preesistenti già da molti anni tra i loro singoli settori disciplinari. Dietro suggerimento del Consiglio Scientifico dell’Università e del suo vicepresidente, è stata proposta la creazione di una nuova struttura. Tutte le discipline cosiddette “trasversali” degli insegnamenti ALL sono rappresentate nell’IRPALL: arti visive, cinema, civiltà, studi culturali, storia, storia delle idee, linguistica, letteratura, musica, filosofia, retorica, poetica, teatro.

Dal 2003 e attraverso i suoi rinnovi nel 2007, 2011 e 2016, l’Istituto IRPALL ha inaugurato, sviluppato e diretto alcuni programmi di ricerca nella continuità con i suoi principi fondatori e sotto l’impulso dei direttori che vi si sono susseguiti: Jean-Louis Breteau, François Charles Gaudard e Michel Lehmann.

L’Istituto di ricerca IRPALL ha una funzione fondamentale nella ricerca interdisciplinare, alla quale sono invitati a partecipare non soltanto i ricercatori e gli insegnanti ricercatori, ma anche i dottorandi. Privilegia l’incontro in forte compresenza tra Arti, Lettere e Lingue. L’ultimo contratto si è concentrato in modo particolare sull’equilibrio tra queste tre componenti, operando un consolidamento di quella delle Arti. L’IRPALL è un luogo dinamico che permette da un lato ai ricercatori appartenenti a diversi gruppi di ricerca (il cui lavoro non poteva inserirsi nei programmi particolari dei gruppi in questione) di lavorare insieme su programmi interdisciplinari precisi; dall’altro, permette ai gruppi di ricerca stessi di fruire di una produzione scientifica che va al di là del loro perimetro abituale e che deriva da altri metodi di lavoro.

I programmi di ricerca proposti vengono sistematicamente approvati dal Consiglio dell’Istituto e raccolti in assi di ricerca, per rafforzarne la coerenza epistemologica e metodologica. L’Istituto è quindi anche uno spazio di riflessione sulle pratiche e sui metodi della ricerca multidisciplinare nel campo delle ALL. Per affrontare questo tema specifico, è stato creato un seminario che proseguirà nel prossimo contratto.

L’attività annuale dell’Istituto IRPALL consiste in laboratori, seminari, giornate di studio, colloqui, grandi conferenze, sviluppo di strumenti e pubblicazioni. Il suo carattere federativo predispone l’Istituto alla nascita di partenariati di ricerca interuniversitari su programmi specifici e innovativi, a livello locale ma anche internazionale (Germania, Inghilterra, Canada, Spagna). L’istituto è inoltre coinvolto in partenariati con delle istituzioni culturali, come per esempio con il Théâtre du Capitole: una collaborazione singolare nel mondo dei teatri lirici, che entra nel decimo anno di vita.

L’Istituto IRPALL risponde in questo modo al suo organismo di tutela: mantenere un ruolo strutturante per la ricerca, essere un fattore di federazione e di valorizzazione per i ricercatori nelle discipline di Arti, Lettere e Lingue.

L’esperienza e i risultati dell’IRPALL permettono di proporre un progetto scientifico 2021-2025 sempre innovativo e moderno, attraente e aperto a nuove collaborazioni istituzionali.